La zona bianca fa circolare con più facilità anche i ladri, che l'altra notte hanno preso di mira una farmacia e una parafarmacia, rubando gli incassi trovati all'interno. Complice il buio, la notte tra lunedì e martedì scorsi, intorno all'una, i due colpi sono stati messi a segno nel centro della città. La fine del coprifuoco ha dato modo ai malviventi di muoversi più liberamente a quell'ora di notte e, incuranti delle telecamere piazzate nella zona, sono entrati nelle due attività e hanno aperto le casse.
Ieri mattina la scoperta.

Le immagini riprese dalle telecamere sono ora al vaglio della polizia che indaga per individuare chi è stato inquadrato mentre entrava nella farmacia vicino alla stazione ferroviaria. Un martedì mattina da dimenticare per i titolari delle due attività che hanno subito i furti e i danni. Episodi che alimentano ancora una volta la richiesta di una maggiore sicurezza da parte della cittadinanza. In molti vorrebbero l'installazione di tante telecamere, in più punti della città, per poter inchiodare i malfattori.

Infatti, nelle zone coperte da una rete di videosorveglianza, spesso le forze dell'ordine sono state in grado di risalire agli autori dei furti notturni proprio grazie alle immagini riprese dagli "occhi elettronici".