I quattro anni della legislatura del sindaco Oreste De Bellis sono stati segnati dalla chiusura dell'ennesimo cantiere pubblico del paese. Il primo cittadino, insieme agli assessori della sua giunta e ai consiglieri comunali, infatti ha inaugurato il parco giochi e l'area che è stata denominata "Padre Pio". «È appena iniziato il quinto anno di un magnifico viaggio che ha preso il via nel 2017 ha detto il sindaco De Bellis -Un viaggio che sto facendo con una squadra eccezionale. Sono onorato e fiero di dare tutto me stesso per la crescita di un paese bellissimo e unico come Castelnuovo».

È molto orgoglioso Oreste De Bellis del volto che sta dando al piccolo centro aurunco. Per festeggiare il quarto di amministrazione il gruppo consiliare "La Ginestra"ha tagliato una torta naturalmente a tema, qualche sera fa. «Sono stati quattro anni fatti di traguardi, progetti, per rendere il nostro comune nuovo e aperto a tutti. Ringraziamo ancora una volta i cittadini per aver creduto nella nostra idea di paese, che si sta concretizzando in iniziative di crescita collettiva», ha ribadito De Bellis. I quartieri del centro storico nella zona alta del paese sono al centro di un vasto progetto di restauro e valorizzazione.

Gli scavi archeologici che stanno interessando il castello hanno restituito dal Medioevo le antiche mura di ambienti diroccati e le cisterne usate per l'accumulo dell'acqua, ma anche ceramiche di vario genere e una palla in pietra di bombarda. «Siamo alla ricerca di ciò che è stato l'antico maniero, prima di dare corso ai lavori di restauro che inizieranno a breve ha spiegato il primo cittadino Intanto sono riaffiorate le tracce di una storia che ora vogliamo recuperare e raccontare. Continueremo con convinzione nel lavoro di riqualificazione dell'area nelcentro storico»