Un trentenne di Ferentino è stato rinviato a giudizio, poiché gli è stato trovato nell'auto un coltello a serramanico ritenuto pericoloso, non denunciato all'Autorità di pubblica sicurezza. La lama venne trovata dai carabinieri durante la perquisizione del veicolo, in un luogo pubblico, a Ferentino.

Il giovane dovrà rispondere del reato previsto e punito dagli articoli 697 e 699 del codice penale, davanti al giudice monocratico del tribunale di Frosinone il prossimo 14 ottobre; è difeso dall'avvocato di fiducia Antonio Ceccani.