«Tutte le prenotazioni sono confermate». È quanto afferma l'assessore regionale alla sanità Alessio D'Amato. Il tema è quello delle nuove disposizioni del Ministero della salute su Astrazeneca. Spiega D'Amato: «Le vaccinazioni procedono regolarmente, in maniera ordinata, nessun disagio riscontrato. C'è una grande richiesta di chiarimenti da parte degli utenti, soprattutto sui richiami Astrazeneca. I nostri operatori stanno fornendo tutte le informazioni del caso». Da ieri il vaccino Vaxzevria (Astrazeneca) viene somministrato esclusivamente ai cittadini over 60. Ieri mattina è partito il primo dei due Week junior Pfizer (fascia di età 12-16 anni) in 43 hub nel Lazio. La Regione fa sapere che «le operazioni si stanno svolgendo con il massimo ordine, nel pieno della sicurezza e del rispetto di norme e famiglie».

Sempre Alessio D'Amato nota: «Dai video e cartoline di Harry Potter fino alle borracce ecologiche per l'acqua, passando per spille e magliette fatte da diversamente abili, queste sono solo alcune delle creatività messe in campo nella giornata odierna dai nostri operatori sanitari, per rendere più accogliente l'attesa dei più piccoli che stanno partecipando alle vaccinazioni Junior Pfizer in tutta la regione.

La Asl Roma 6 ha seguito la saga di Harry Potter con video e cartoline tematiche; la Asl Roma 1 ha dato in dono ai ragazzi una sacchetta ecologica con all'interno una borraccia per l'acqua; la Asl di Viterbo ha regalato delle magliette create da ragazzi diversamente abili con la scritta "Invertiamo la rotta"; allo Spallanzani sono state donate delle spillette con il logo della Campagna vaccinale Junior che riproduce il disegno fatto da Eugenia la piccola paziente dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma; al Bambino Gesù hanno messo della musica hanno allestito delle grandi lavagne dove i ragazzi hanno potuto scrivere i loro pensieri e le loro emozioni.

Desidero ringraziare tutti i nostri operatori e operatrici per il lavoro che stanno facendo, un ringraziamento particolare va anche ai pediatri e a tutte le équipe multidisciplinari presenti oggi in oltre 43 centri vaccinali per l'attenzione e cortesia rivolta alle famiglie e ai più giovani. Poi vorrei anche ringraziare i ragazzi, i loro messaggi sulle lavagne sono commoventi, ci danno grande coraggio ed entusiasmo, raccontano il loro modo di vedere, le loro speranze che sono anche le nostre, per citare qualcuno di loro: Daje, torneremo ad abbracciarci». Dalle 24 di oggi al via le prenotazioni per l'ultima fascia di età, 17-24 anni. Nel Lazio oltre 4.100.000 le dosi somministrate. Mentre sono 1.413.000 le persone che hanno completato l'intero ciclo