Denunciati dai carabinieri un trentenne e un trentatreenne, entrambi di Napoli, in concorso per furto aggravato e sostituzione di persona. I due, già censiti per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di sostanze stupefacenti, il 4 maggio scorso in un parcheggio di un noto supermercato di Frosinone infrangevano il vetro di un'auto parcheggiata, di proprietà di cittadino ferentinese, asportandone dall'interno denaro e effetti personali.

Nel corso dell'attività investigativa i militari operanti accertavano che anche lo scorso 31 marzo, nel medesimo luogo e con stesso modus operandi, i due si erano resi autori di furto aggravato in danno di cittadino di Castrocielo.

Inoltre emergeva che, per noleggiare l'auto della quale si erano serviti per raggiungere il capoluogo frusinate, il trentenne aveva prodotto documenti di identità contraffatti.