Ricordare il professore Angelo Molle a cinque anni dalla sua scomparsa, anche con una borsa di studio. La comunità di Roccasecca ricorda l'amato professore Angelo, fratello di don Antonio rettore del santuario della Madonna di Canneto. Una perdita che ancora fa male, diverse le iniziative in programma. A cinque anni dalla sua scomparsa, domenica 20 giugno alle 18 si terrà una messa in suffragio nella chiesa di Santa Margherita a Roccasecca, voluta dalla parrocchia guidata da don Xavier Razanadahy.

Seguirà la presentazione del libro "L'amico è…un silenzio che può diventare musica" (atti dell'incontro in memoria di Angelo Molle) promosso dagli insegnanti di religione. Poi in scena la seconda edizione del premio "Angelo Molle" con l'assegnazione delle borse di studio agli alunni più meritevoli dell'Istituto Teologico Leoniano di Anagni.

Nella chiesa di Santa Margherita a Roccasecca ci sarà la proclamazione solenne dei vincitori. Una figura alla quale la comunità è rimasta molto legata e che, anche con queste iniziative, ricorda sempre con molto affetto.