Soccorso per quello che inizialmente sembrava un malore, potrebbe essere stato colpito allo stomaco da un proiettile. E' accaduto questa mattina a Piossasco (Torino). I carabinieri, insieme ai sanitari 118, sono intervenuti per soccorrere il proprietario di una abitazione, che inizialmente sembrava colto da malore, dopo aver sorpreso dei ladri nell'appartamento. Solo in un secondo momento i militari hanno trovato un bossolo che sarebbe stato sparato da un malvivente a seguito di una colluttazione con la vittima, che sarebbe  essere stata colpita allo stomaco. La vittima è un architetto che avrebbe compiuto tra pochi giorni 50 anni, Roberto Mottura. A dare l'allarme è stata la moglie, credendo inizialmente che il marito avesse accusato un malore. L'esame del cadavere è ancora in corso. Sul posto i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino e della Compagnia di Moncalieri.