Choc nella capitale: domenica una ragazzina di soli 13 anni si è tolta la vita impiccandosi con un cavo elettrico ad una mensola della sua cameretta. Alla base della tragedia, secondo quanto sostiene la madre della vittima, ci sarebbe una storia di bullismo: la 13enne sarebbe stata isolata dalle coetanee dopo un litigio con una di loro. Sul luogo della tragedia, a Torpignattara, sono giunti i carabinieri che hanno sequestrato cellulare e pc della deceduta per sottoporli a tutti gli accertamenti tecnici del caso. Il pm disporrà l'autopsia.