Mario Graziani, il piccolo di 10 anni, morto a ottobre dello scorso anno, travolto da un trattore mentre studiava con i compagni in un capanno, continua a vivere nel cuore e nei ricordi delle persone che lo amavano. E per onorare la sua memoria l'istituto comprensivo 2 Anagni, ha deciso di intitolare all'alunno l'aula di informatica del plesso "Attilio Taggi" di Sgurgola.

L'evento si terrà oggi dalle 14, quando è previsto l'arrivo del sottosegretario di Stato all'Istruzione Rossano Sasso. Dopo i saluti del primo cittadino Antonio Corsi e del dirigente scolastico, la professoressa Daniela Germano, sarà scoperta la targa di intitolazione in memoria di Mario Graziani. La cerimonia alle 14.30. Mentre alle 14.45 si terrà la visita alla nuova scuola dell'Infanzia.

Il piccolo Mario perse la vita il 9 ottobre scorso in via Calanzio, a Sgurgola. Era a casa di un amico per studiare e non ce l'ha fatta a evitare l'impatto con il mezzo agricolo, mentre i due compagni sono riusciti a mettersi in salvo. La notizia ha sconvolto la comunità di Sgurgola e non solo. Tanta la vicinanza alla famiglia di Mario che continua a vivere nel cuore di tutti i suoi cari, degli amici e compagni di scuola.

Ricordiamo che oltre al proprietario del trattore che ha travolto il bambino, l'inchiesta si è allargata fino a raggiungere altri tre indagati. Sotto inchiesta sono finiti i legali rappresentanti delle due ditte costruttrici (del trattore e del rimorchio) più il compilatore dei manuali d'uso.