Ha lasciato l'auto sul cavalcavia della superstrada, è sceso, e nel punto più alto, all'altezza delle curve Scannacapre, si è lanciato nel vuoto. Dramma questa mattina sulla Sora-Ferentino, nel territorio di Veroli. Sul posto il personale medico, ma per l'uomo, M.C. un cinquantenne di Alatri residente nella contrada di Tecchiena, non c'era più nulla da fare. Sono intervenuti inoltre i vigili del fuoco e i carabinieri.

L'uomo avrebbe lasciato un biglietto di addio ai familiari. Diverse le persone che hanno raggiunto la zona, richiamate anche dall'arrivo dei soccorsi.

Dramma al Giglio di Veroli. Un uomo si è lanciato dal cavalcavia della superstrada Sora-Ferentino. Purtroppo per lui, un cinquantenne di Alatri, non c'è stato nulla da fare. Sul posto gli operatori del 118, i carabinieri, i vigili del fuoco. È successo intorno alle 10.

di: N.F.