«Boville Ernica, ma sarebbe più corretto dire Bauco, era un'importante tappa del percorso della via Francigena? Due i percorsi che si snodavano nel nostro territorio: il primo nella zona di Valle Para, a Casavitola e l'altro lungo via Miniera. Entrambi i tratti venivano percorsi dai pellegrini che partivano da Roma alla volta di Monte Sant'Angelo, nel Gargano, per poi imbarcarsi verso Durazzo o Gerusalemme».

È quanto sottolineano dall'associazione "Radio Boville". «Molto importanti erano le tappe a Boville e Veroli. Nei tempi antichi la via Francigena conduceva i pellegrini dal nord Europa a Roma e poi in Terra Santa passando dalle Puglie. Il tracciato, nella parte sud, comprendeva il territorio di Bauco, passando da Colle Capito per ricongiungersi con la Casilina attraverso fosso Meringo: una sorta di percorso alternativo per tutti i viandanti che magari preferivano visitare il centro di Veroli.