A Fiuggi, gli agenti del Commissariato hanno denunciato un 48enne, originario della provincia di Napoli, per minaccia dopo querela presentata da un trentenne.

I fatti risalgono ad aprile, quando la vittima aveva pubblicato un post su un social network, il cui contenuto aveva contrariato il partenopeo, che in diverse occasioni aveva messo in atto un atteggiamento intimidatorio nei confronti del 30enne, sia con messaggi inviati su WhatsApp che nel corso di incontri casuali.

Ancora una volta tornano alla ribalta delle cronache i reati commessi sul web che diventano sempre più frequenti. Ma le condanne non tardano ad arrivare.