L'ennesima tragedia sul lavoro macchia di sangue questo venerdì 4 maggio. Nella mattinata, in un cantiere a Leffe, in provincia di Bergamo, un uomo di 59 anni è morto travolto dai 5 quintali di plastica che stava scaricando dal mezzo dal mezzo pesante che guidava.

Stando alle prime ricostruzioni della tragedia, il drammatico l'incidente è avvenuto mentre l'uomo scioglieva le cinghie che reggevano il carico che lui stesso aveva trasportato, dal quale è stato appunto schiacciato.

Nonostante l'arrivo dei soccorsi, ogni tentativo di salvarlo è stato vano. Il 59enne è morto sul colpo.