Buste, sacchi pieni di rifiuti. Ingombranti, cartoni e chi più ne ha più ne metta. Una montagna di rifiuti che, invece di essere gettati negli appositi contenitori, vengono abbandonati nelle zone periferiche. Aree scambiate per un deposito.

Basta farsi un giro per vedere con lo scempio.
Un'area devastata dall'inciviltà è la zona di Panicelli.
Non si arresta la cattiva abitudine di non differenziare, di disfarsi dei rifiuti senza pensare alle conseguenze.
La segnalazione arriva dalle persone civili che amano il territorio, che tengono a cuore il futuro delle nuove generazioni.

Stanche di vedere il territorio, soprattutto la loro terra, deturpata da chi, invece di fare una corretta raccolta differenziata, carica l'auto e raggiunge le zone periferiche per abbandonare numeroso materiale.
E c'è di tutto, dai calcinacci, alla plastica, al vetro, alla carta. Non mancano giocattoli e sacchi e buste pieni di ulteriori rifiuti.

L'appello delle persone che amano il territorio, che sono amareggiate nel vedere aree periferiche diventate discariche a cielo aperto, è rivolto a chi di competenza per poter ripulire le zone invase da diverso materiale e soprattutto per cercare soluzioni che possano fermare gli incivili e rintracciarli per sanzionarli. Inutile invocare il rispetto dell'ambiente. In molte zone di Boville Ernica, come in tante altre ciociare, prosegue incessante il comportamento maleducato di chi scambia le aree di sosta, le piazzole, i terreni privati, in luoghi dove abbandonare l'immondizia di casa.