Frosinone, piazza Gramsci. C'è una troupe della trasmissione di Italia 1 "Le Iene" appostata. Aspetta che scenda il presidente nazionale del movimento "Più Italia". Fabrizio Pignalberi finisce così al centro della trasmissione andata in onda martedì sera.
C'è un gruppo di persone che lo ha denunciato e che si ritiene vittima di una serie di truffe nell'ambito delle procedure per la rateizzazione del debito con l'Agenzia delle entrate con il "saldo e stralcio", per pratiche di infortunistica stradale, per compravendite di auto, per evitare che la propria casa finisca all'asta o nelle procedure per il riaffidamento di minori finiti in comunità. Parlano di soldi versati e mai restituiti, di pratiche non andate a buon fine e di un'Agenzia dell'entrate che incombe di nuovo sulle loro teste, di incidenti loro addebitati che disconoscono. E mostrano la sua foto con la toga d'avvocato, la tabella, la carta intestata... 

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99