La lotta al Covid come missione. Alessio D'Amato ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana.
L'onorificenza sarà consegnata il 2 giugno, festa della Repubblica e sarà un riconoscimento che, di fatto, andrà a tutti gli operatori della sanità laziale.

L'onorificenza al Merito della Repubblica gli verrà consegnata dal presidente della repubblica Sergio Mattarella. Dalla Regione evidenziano che si tratta di un riconoscimento alle capacità dell'assessore, agli operatori della sanità laziale e al presidente della Regione Nicola Zingaretti che «ha trasformato in pochi anni un sistema sanitario regionale a pezzi in un modello di eccellenza che ha saputo affrontare con efficacia e umanità la pandemia».

L'assessore ha voluto dedicare il riconoscimento, che ha definito inaspettato, a tutti gli operatori sanitari della Regione per la professionalità e il senso di appartenenza con i quali si sono approcciati a questa pandemia.

Sicuramente sarà un punto di partenza e non di arrivo, considerato l'impegno profuso dall'assessore durante i duri mesi della pandemia e che ora lo vede pienamente coinvolto nella campagna vaccinale per cercare di immunizzare il maggior numero di persone nel più breve tempo possibile.