Una folla commossa ha dato l'addio questa mattina ad Alberto Atturi, vittima del tragico incidente sul trattore ribaltatosi nel podere di famiglia. La Cattedrale Santa Maria con i posti tutti occupati, e decine di persone in silenziosa attesa all'esterno della Basilica, hanno attestato la stima e l'affetto per il 64enne pensionato della Asl.

Tra gli intervenuti il sindaco di Anagni, ex sindaci ed amministratori del comprensorio, personalità della politica e del sindacato, ma soprattutto tanti amici e colleghi.

Dopo la cerimonia funebre, il breve tragitto verso il cimitero dove la salma è stata tumulata.