Su di lui gravava la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal comune di Boville Ernica con divieto di ritorno per tre anni. Ma sabato mattina è stato rintracciato dai carabinieri proprio nel borgo, a piedi, senza alcuna autorizzazione. Denunciato un trentaduenne di Ceprano. I carabinieri della Stazione di Boville Ernica, sabato mattina, nell'ambito di un servizio perlustrativo finalizzato al controllo del territorio, hanno denunciato per inosservanza al foglio di via obbligatorio il trentaduenne, già censito per i reati inerenti agli stupefacenti, lesioni personali, minaccia, ricettazione, guida senza patente, avviso orale.

Lo stesso, sottoposto alla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Boville Ernica per tre anni, è stato rintracciato dai militari operanti, a piedi sulla pubblica via, senza alcuna autorizzazione. Per lui, quindi, è scattata la denuncia per inosservanza al foglio di via obbligatorio.