Il mercato immobiliare di Gaeta finito ancora una volta nel mirino di uomini del malaffare. È di ieri infatti, la notizia della denuncia per il reato di truffa che i carabinieri della locale tenenza di Gaeta hanno elevato nei confronti di una donna di 43 anni e un ragazzo di 25 anni, entrambi della provincia di Napoli. I due sono stati individuati dai militari dopo un'intensa e specifica attività di indagine, partita dalla segnalazione effettuata dalla vittima in questione.

La denuncia infatti, è partita da un uomo di 60 anni della provincia di Caserta, che ha raccontato ai carabinieri di essere stato raggirato dai due truffatori, che gli avevano fatto credere di versare un acconto dell'importo di 520 euro, per l'affitto di una casa vacanza a Gaeta, in zona Marina di Serapo, durante il periodo estivo. Ma della casa poi il nulla.

Dopo vari accertamenti, i militari al lavoro per scovare coloro che avevano adescato l'anziano con un falso annuncio d'affitto, sono riusciti a risalire ai due, già noti alle forze dell'ordine per reati vari, tra cui quelli contro il patrimonio, denunciandoli alla competente autorità giudiziaria. Non è la prima volta che i truffatori approfittano della vetrina che offre il mercato immobiliare di Gaeta per attirare eventuali turisti e truffarli. Molto spesso infatti, le prede vengono adescate tramite finti annunci su siti internet, di bellissimi appartamenti vista mare che farebbero gola a molti. 

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.
EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99