Sono oltre trentuno milioni le dosi somministrate in Italia. E più di dieci milioni di persone hanno completato il ciclo vaccinale. Molto della guerra al Covid sta in questi numeri che sono destinati a crescere con il prosieguo del piano nazionale. Una battaglia lunga, partita con il primo lock-
down di marzo 2020, contro un virus che ha messo a durissima prova tutto: sanità, economia, sistema occupazionale. Una battaglia lunga che non è ancora terminata e che si combatte colpo su colpo. Sfida dopo sfida. L'ultima è quella di aumentare le forze in campo per una maggiore velocità nelle somministrazioni dei vaccini.

Il fattore farmacie
Il Lazio ha fatto da apripista per la vaccinazione nelle farmacie con l'apertura delle prenotazioni di lunedì 24 maggio. Boom di adesioni. Tanto che il giorno dopo l'assessore regionale alla sanità Alessio D'Amato ha dichiarato: «Sono state raggiunte le quindicimila prenotazioni per effettuare il vaccino J&J nelle farmacie del Lazio. Di queste oltre diecimila su Roma e circa cinquemila nelle province».

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99