Il Consorzio industriale unico regionale si farà. È solamente questione di tempo. Ieri c'è stato il via libera definitivo dell'undicesima commissione consiliare permanente, Sviluppo economico e attività produttive, start-up, commercio, artigianato, industria, tutela dei consumatori, ricerca e innovazione, presieduta da Marietta Tidei (Gruppo Misto), e della quarta commissione, Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio, presieduta da Fabio Refrigeri (Pd), che, riunite in modalità telematica, hanno espresso parere favorevole.

La palla ora passa alla giunta regionale, che dovrà licenziare lo schema di deliberazione, e, successivamente, saranno i singoli consorzi a votare l'adesione. Il parere dato ieri dalle due commissioni è stato condizionato all'approvazione di sei osservazioni sulle otto che sono state esaminate nel corso della seduta. In parte riformulate dal capo di gabinetto del presidente della Giunta, Albino Ruberti, tre osservazioni sono state presentate da Pasquale Ciacciarelli (Lega), tre dalla presidente Tidei.

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99