La città di Avezzano piange per la violenta morte di Roberto Facchini, cinquantenne rimasto vittima dell'incidente avvenuto questa mattina all'alba sulla Sora-Avezzano. Forti i rallentamenti che si sono stati registrati sulla parallela Strada del Liri.

Un destino terribile quello della famiglia Facchini. Il fratello di Roberto, Lino Marco, benzinaio di Civitella, aveva 43 anni quando il 30 agosto del 2009 perse la vita in un incidente sulla stessa superstrada.

Mezzi al lavoro dopo l'incidente stradale sulla SS 690. La vittima è un uomo. Si registrano forti rallentamenti.
Di poco fa la prima ricostruzione dei fatti da parte dei vigili del fuoco abruzzesi in una nota. "Un violento schianto è avvenuto questa mattina intorno alle ore 6 al km 18,700 della SS 690 del Liri, tra le uscite di Civitella Roveto e Morino, che ha visto coinvolte un'autovettura che procedeva in direzione Sora e un autoarticolato proveniente nel senso contrario. Per cause ancora imprecisate l'autovettura ha invaso la corsia opposta urtando frontalmente l'autoarticolato che ha preso fuoco. Immediato l'intervento dei Vigili del fuoco di Avezzano che hanno spento dapprima l'incendio e poi estratto dall'abitacolo dell'auto, il corpo senza vita del conducente. La superstrada è al momento ancora chiusa per consentire la rimozione e messa in sicurezza dei mezzi coinvolti. Il traffico è stato deviato sulla parallela Strada del Liri".

di: Ecp

Incidente mortale questa mattina alle prime luci dell'alba sulla Sora-Avezzano. Camion ed automobile avvolti dalle fiamme. Deceduto il conducente della macchina. Sul posto sono giunti immediatamente i soccorsi. Le forze dell'ordine hanno predisposto la chiusura dell'arteria viaria con uscita obbligatoria, per chi proviene da Sora, a Civita D'Antino, in località Morino. Il traffico sta subendo rallentamenti.

di: Ecp