Provare a riaccendere il moto il motore dell'economia sfruttando le opportunità che il mondo "degli aiuti alle imprese" offre anche nel settore turismo. Nei giorni scorsi il Comune ha attivato un sportello territoriale a seguito della convenzione sottoscritta con l'Ente nazionale per il microcredito presieduto da Mario Baccini. Lo stesso Comune che nel recepire il bando nazionale del Ministero dello Sviluppo Economico, in queste ore sta promuovendo una nuova misura economica, molto interessante, rivolta prevalentemente ai giovani in età compresa tra i 18 ed i 35 anni ed alle donne di tutte le età che vogliono: «avviare nuove imprese attraverso agevolazioni con finanziamenti a tasso zero e contributi a fondo perduto».

L'agevolazione potrà essere richiesta da nuove imprese in corso di costituzione o micro e piccole imprese, costituite da non più di 60 mesi alla data di presentazione della domanda.
Sono ammissibili le iniziative realizzabili nei seguenti settori: produzione di beni nell' industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli; fornitura di servizi alle imprese e alle persone ivi compresi quelli afferenti all'innovazione sociale; commercio di beni e servizi; turismo con incluse le attività turistico-culturali finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché' le attività volte al miglioramento dei servizi per la ricettività e l'accoglienza.

I programmi di investimento proposti dalle imprese costituite da non più di 36 mesi possono prevedere spese ammissibili non superiori a euro 1.500.000. Per le imprese costituite da più di 36 mesi e da non più di 60 mesi, l'importo delle spese ammissibili non può essere superiore a euro 3.000.000. Gli uffici del Comune di Fiuggi sono a disposizione.