Una dichiarazione di intenti piuttosto chiara: «More care, less hate», ovvero «Più cura, meno odio». La scritta comparsa ieri mattina lungo la strada principale della città martire ha lasciato molti residenti stupiti. Poi è arrivata la spiegazione dell'assessore Danilo Grossi a fugare ogni dubbio.

Un messaggio chiaro, a una settimana dalle polemiche infuocate che hanno accompagnato la Rocca Janula colorata sabato scorso in memoria dei goumiers. Una scritta, quella apparsa ieri, che invita tutti a riflettere.
«Un messaggio semplice, ma rivoluzionario» ha commentato l'assessore alla Cultura, Danilo Grossi.

Che ha aggiunto: «Per un giorno Cassino è diventata come Washington, con la grande scritta verso la casa bianca resa famosa in tutto il mondo, o come le grandi capitali europee». Una iniziativa, prosegue ancora l'assessore, proposta dall'associazione "Su di tono" all'interno della campagna "Humani" contro l'omofobia e la discriminazione razziale e di genere.

L'opera è stata realizzata dagli artisti Red & Schelby, supportati da Pepposnky e dalla compagnia degli scout Cngei. «Grazie alla vernice appositamente scelta, la scritta apparsa ieri mattina su corso della Repubblica già nei prossimi giorni, si cancellerà automaticamente dalla strada» ha precisato l'assessore Grossi.