Si trovava in località Marinaranne quando ha notato qualcosa di strano nella vegetazione. È stato ritrovato così da un cittadino un residuato bellico della seconda guerra mondiale. Immediatamente è stato lanciato l'allarme provvedendo alle dovute segnalazioni di rito che hanno avviato la macchina d'intervento per la rimozione.

Azione che si è svolta nei giorni scorsi. Infatti in località Marinaranne sono arrivati gli uomini del sesto reggimento "Genio Pionieri Roma" dell'Esercito Italiano.
La zona è stata totalmente isolata e si è proceduto a mettere in campo tutte le azioni necessarie per far brillare il residuato. Azione che si è svolta senza problemi e con la massima efficienza eliminando ogni pericolo per la cittadinanza.

Presente sul posto anche il sindaco Simone Costanzo che ha seguito tutte le operazioni. E proprio al termine di queste attività ha voluto rivolgere il suo ringraziamento agli uomini impegnati in queste operazioni.

«È stato fatto brillare, in assoluta sicurezza, un residuato bellico della seconda guerra mondiale recentemente rivenuto - ha affermato il primo cittadino  subito dopo le operazioni - Desidero ringraziare il cittadino che ha fatto la segnalazione, la prefettura, il personale del sesto reggimento Genio Pionieri dell'Esercito di Roma, il personale della Croce Rossa Italiana Corpo Militare, la stazione Carabinieri di Ausonia e il Distaccamento della Protezione Civile Gari 88 odv di Coreno per la tempestività e l'efficienza dimostrata in questa occasione».