I ladri prediligono il centro di Isola del Liri. Cosa sta succedendo in città? È la domanda che circola con insistenza tra gli isolani dopo gli ultimi episodi criminosi. La cui lista si è ulteriormente allungata. La scorsa notte, infatti, i malviventi sono entrati nuovamente, spaccando l'ingresso, nel bar "Cinemateatro", colpito per la seconda volta nel giro di due giorni. Non solo. Ladri in azione anche al ristorante "Scala alla Cascata". Un raid senza precedenti nel cuore della città che lascia tutti interdetti.

Isola del Liri era pronta alla ripartenza dopo il periodo cupo delle restrizioni dettate dall'emergenza Covid-19. Le attività commerciali confidavano di tornare sia pur gradualmente alla normalità quando sulla città è piombata un'altra emergenza: quella della sicurezza. Un ristorante sfasciato, i ladri, le denunce e le casse dei locali ripulite del contante. Un settore messo in ginocchio prima dalla paura di non poter riaprire e ora dal timore dei furti.

Negli ultimi giorni i ladri hanno preso di mira la zona della "movida", corso Roma e le aree limitrofe. Hanno colpito prima nel bar "Cinemateatro" e nella pizzeria "Mirò", poi l'altra notte sono tornati in azione nello stesso bar e nel ristorante "Scala alla Cascata". Un segnale di sfida, come a dire che si è capaci di colpire in pieno centro e in qualsiasi notte. È questo che allarma gli esercenti e i cittadini isolani. Da qui la pressante richiesta di maggiori controlli da parte delle forze dell'ordine, alle quali si chiedono anche indagini serrate e rapide per risalire agli artefici dei recenti furti.

Il bar "Cinemateatro" ha subito nel giro di tre notti due visite dei ladri, con i conseguenti danni materiali, economici ed emotivi. Una prova davvero difficile. I titolari delle attività commerciali di Isola del Liri si augurano che le immagini riprese dalle telecamere installate nei negozi e lungo le strade possano aiutare le indagini dei carabinieri per porre la parola fine a questa triste pagina di cronaca.
Intanto dai banchi dell'opposizione il consigliere Diego Mancini rinnova al sindaco Massimiliano Quadrini l'invito ad assicurare una maggiore sicurezza.