Appuntamento telefonico, green pass e tutte le misure di sicurezza per tornare a far visita agli ospiti dell'Ini Città Bianca di Veroli. Riprendono, in sicurezza, le visite dei parenti agli ospiti delle strutture socio assistenziali, riabilitazione, lungodegenza post acuzie, RSA, hospice.
In ottemperanza all'ordinanza del Ministero della Salute dell'8 maggio scorso, le strutture del Gruppo INI riaprono, in sicurezza, alle visite di parenti e familiari degli ospiti ricoverati nelle strutture socio assistenziali, riabilitazione, lungodegenza, RSA, Hospice.

Come accedere alle visite
Per poter effettuare una visita a un paziente ricoverato è necessario prendere appuntamento telefonico con la struttura di riferimento, al fine di evitare assembramenti ed affollamenti.

Chi può accedere alle visite
Sono ammessi alle visite i parenti o familiari in possesso di "Certificazione verde Covid-19" (green pass), pertanto l'accesso è consentito ai visitatori in possesso di attestato vaccinale (scaricabile dal sito della Regione Lazio), ai visitatori con attestato di negativizzazione post Covid-19, ai visitatori in possesso di tampone antigenico o molecolare effettuato entro le 48 ore precedenti con esito negativo.

Le procedure di accesso sono pubblicate anche sul sito www.gruppoini.it Come detto per poter effettuare una visita a un paziente ricoverato è necessario prendere appuntamento telefonico con la struttura, in modo tale da evitare assembramenti e affollamenti. Sarà necessario anche essere in possesso del green pass.
Ovviamente per garantire la massima sicurezza agli ospiti, alle persone che entrano nella struttura e i dipendenti.