Il presidente della Società Ambiente e Salute Srl Ennio Mancini ha spiegato che in queste ore c'è stato un arresto in riferimento all'avviso di selezione pubblica, caricato sul sito della Società Ambiente e Salute Srl in scadenza domani volto ad individuare sei figure impegnate nel pulire e vigilare nel Rione Napoli, nell'area da poco riqualificata dato che ancora manca una documentazione per dare il via all'iter che porterà all'avviso pubblico.

"Ho preferito agire con l'istanza in autotutela e revocare l'avviso. -ha voluto precisare Mancini- Ho preferito percorrere questa strada perché l'avviso di selezione in questione è subordinato alla presa in carico da parte della Società Ambiente e Salute Srl del servizio di pulizia, guardiania e manutenzione dell'area.

A breve dal Comune di Sora credo saremo chiamati per firmare il documento, ma nell'attesa ho agito in autotutela revocando l'avviso".

Nuovi spazi di verde attrezzato in città che devono essere controllati, gestiti e puliti. E così, per preservare quanto di nuovo tra poco verrà presentato alla cittadinanza, il presidente della società Ambiente e Salute Srl, Ennio Mancini, ha aperto, tramite un avviso di selezione pubblica, le candidature per sei figure da impegnare per la gestione temporanea dei servizi di guardiania, pulizia e manutenzione del complesso pubblico attrezzato nell'area del "Parco Monsignor Mario Morganti" di piazza XIII Gennaio, che a breve verrà inaugurato.

Per partecipare alla selezione è possibile scaricare dal sito della società la domanda e presentarla entro le ore 12 di domani. Il trattamento economico mensile lordo previsto dal contratto sarà pari a 970 euro per la durata di cinque mesi.

di: Ecp