Aumenta la criticità al cimitero comunale. Pezzi di solaio cadono a terra indisturbati.  Nei giorni scorsi, infatti, all'interno della zona vecchia dell'area cimiteriale, la parte della quarta "panchina", sono caduti dei pezzi di intonaco, per fortuna non hanno colpito nessuno. Le continue piogge poi, dei giorni scorsi, hanno peggiorato la situazione.

I cittadini rivolgono un appello all'amministrazione.
Il cimitero versa in uno stato critico, tutto questo in attesa dei finanziamenti che l'amministrazione, guidata dal sindaco Baccarini, è riuscita a reperire. Il cimitero versa in uno stato critico, tutto questo in attesa dei finanziamenti che l'amministrazione, guidata dal sindaco Baccarini, è riuscita a reperire. Somme queste importantissime in quanto garantirebbero la ristrutturazione e la messa in sicurezza. Nel frattempo, però, continuano a giungere da parte dei cittadini segnalazioni in merito allo stato in cui versa la zona.

Alcuni sottolineano che all'interno di alcuni loculi ci sono tracce di infiltrazioni di acqua piovana, altri mettono sotto la lente la pavimentazione spesso divelta, rialzata, un pericolo costante specie per le persone anziane, altri ancora segnalano l'erba alta a ridosso delle tombe. Non passa inosservata neanche la situazione in cui gravitano i muri perimetrali, in alcuni tratti sono rigonfi, pronti a cadere, pieni di erbacce, in altri tratti le pietre che lo compongono sono andate già a terra, trascinando con se lapidi, vasi e altri oggetti che tradizionalmente vengono usati per adornare le tombe.
Insomma l'incuria che per anni ha dominato in largo e in lungo sta presentando ora il conto da pagare.

Per troppo tempo la zona è stata trascurata ed ora i rifacimenti da mettere in atto sono tanti. Anche la chiesetta posta al centro del cimitero non gode di buona salute, insomma il tutto ha bisogno di un grandioso progetto di restyling con la speranza che il tutto possa accadere al più presto.