Domenica mattina era atteso a Barberino del Mugello per una gara di pesca; la sua passione oltre a quella della ristorazione. Stefano Milani, 34 anni, imprenditore agricolo molto conosciuto a Olina di Pavullo, aveva questo appuntamento con degli amici. Dopo la competizione si era recato in un ristorante poco distante dai laghetti per pranzare e festeggiare la vittoria. Mentre mangiava un boccone di fiorentina, ha iniziato a stare male e a non respirare più.

Sarebbe morto soffocato da un pezzo di carne. La famiglia Milani gestisce il ristorante ‘Lago Ponte Vecchio' di Olina: un locale con laghetto per pesca sportiva, situato proprio a fianco dello storico ponte di Olina dove il giovane era cresciuto e apprezzatissimo sia dai turisti che dai tanti modenesi che durante l'estate raggiungono le località appenniniche. Tantissimi i messaggi di cordoglio che ieri hanno riempito i profili social dei familiari del giovane pavullese.