Dopo un periodo di silenzio, dovuto all'emergenza covid, torna in azione l'associazione "Etere Odv" composta per la maggior parte dai genitori della scuola di Basciano dell'istituto comprensivo 2 Alatri "Sacchetti Sassetti". L'associazione nel suo ultimo incontro pubblico aveva donato due defibrillatori alle due scuole della piccolazona edoggi tornanosotto i riflettori con un meraviglioso progetto interamente finanziato dalla Regione Lazio chiamato "Riscopriamo il Fiume Cosa".

Durante questo periodo di chiusure i componenti dell'asso ciazione non sono stati con le mani in mano, ma hanno lavorato per dare vita ad un bellissimo progetto partecipando al bando regionale "Contratti di fiume delle bambine e bambini" riuscendo ad ottenere un finanziamento per realizzarlo. Il progetto si svolgerà nell'anno scolastico 2021-22. Destinatari del progetto saranno i bambini della scuola infanzia e primaria del plesso di Basciano ed alcuni ragazzi del "Pertini" indirizzo Chimico Biologico di Alatri.

Il progetto articolato in 4 giornate porterà i ragazzi sulle sponde del fiume Cosa per esplorare ed ammirare le bellezze della storia nonché della flora e della fauna del corso d'ac qua, accompagnati dal geologo ambientale il prof. Giovanni Picarazzi e dal naturalista-biologo ambientale il prof. Fabio Collepardo Coccia. Gli alunni apprenderanno l'importanza che nell'antichità il fiume Cosa ha rivestito per gli abitanti di Alatri. Una di queste tappe prevede una passeggiata su un sentiero che costeggia il fiume, fino al famoso Ponte d'Alloggio o Ponte Romano.

Lungo il tragitto gli alunni ammireranno la fauna che costeggia il corso d'acqua, mentre i ragazzi del chimico biologico preleveranno campioni d'acqua lungo il tratto per analizzarli presso i laboratori del loro Istituto, valutando le cause che in questi anni hanno contribuito a modificare le caratteristiche dell'acqua L'associazione "Etere Odv" rin grazia i dirigenti scolastici la prof.ssa Patrizia Danella dell'I.C.2  Alatri "Sacchetti Sassetti" e prof.ssa Annamaria Greco del "Sandro Pertini" oltre ai loro collaboratori che con la loro disponibilità e professionalità hanno permesso all'associazione di presentare un progetto ricco di iniziative formative ai giovani interessati.

Altra tappa importante raggiunta dall'associazione è rappresentata dall'attestazione del 5xmille, che consente di ricevere contributi dalle dichiarazioni dei redditi senza alcun costo per il contribuente. L'associazione ringrazia «fin d'ora quanti vorranno dare un contributo per il finanziamento delle attività sociali».