Cartacce, lattine, scarti di cibo e immondizia varia invadono la villetta di Sant'Apollinare. «Siamo molto dispiaciuti - lo sfogo amaro del sindaco Enzo Scittarelli - per quanto accaduto. Siamo di fronte ad un reale danneggiamento "delle cose pubbliche" ovvero "delle cose di tutti". Il comportamento messo in atto da qualcuno sicuramente pochi denota una totale mancanza di senso civico, invitiamo pertanto tutti al rispetto del bene pubblico».

Gli amministratori e il sindaco Scittarelli, che hanno sempre lavorato per diffondere senso dell'ordine e della manutenzione dei luoghi frequentati dalle famiglie e dai bambini, non possono che dirsi amareggiati per le scene che si presentano davanti ai loro occhi soprattutto nei fine settimana, quando, con le belle giornate, i cittadini possono tornare a usufruire della villetta.