Era andata a passeggiare con il suo cane. Aveva raggiunto il centro di Boville Ernica, come aveva fatto già diverse volte. Questa volta, però, quando ha fatto ritorno alla sua auto ha trovato l'amara sorpresa.
Qualcuno aveva rotto il finestrino della macchina e preso la borsa con il portafoglio con tutti i documenti e il bancomat. È quanto accaduto l'altro ieri a una giovane di Ripi. La ragazza ha sporto denuncia contro ignoti.

«Non sono una cittadina di Boville, ma questa mattina come più di qualche volta ho già fatto, mi sono recata sopra al paese per camminare lungo la passeggiata - racconta la giovane sui social -. Amo molto camminare a Boville Ernica in quanto lo trovo uno dei paesi più belli della nostra provincia, ma oggi mi è stata riservata una spiacevole sorpresa. Non so se i personaggi che mi hanno recato il danno si trovino anche su questo gruppo ma a mio mal grado parlando con alcune persone del paese ho scoperto che non è la prima volta che a Boville si verifica un episodio del genere, anzi purtroppo mi è stato detto che succede spesso.

Ho fatto già le denunce necessarie, ma scrivo su questo gruppo non per criticare l'attuale amministrazione o quelle che ci sono state prima ma più che altro per far arrivare il mio consiglio a chi di dovere, con la speranza di risolvere il prima possibile.
Nel 2021 le soluzioni per rendere sicuro un paese non mancano, come ad esempio inserire delle telecamere almeno in prossimità dei parcheggi del paese per far si che questi episodi diminuiscano è che la gente possa ammirare il paese in tranquillità»