Settanta famiglie in pochi mesi hanno chiesto aiuto nel Cassinate alla "Notte degli Angeli" che da ieri, come punto di distribuzione accreditato Banco Alimentare del Lazio, hanno una sede a Piedimonte alta. Il taglio del nastro è avvenuto in mattinata alla presenza del presidente dell'associazione Claudia Quinto, del vice Orlando Bellaria; al professor Gianfranco Miele, docente dell'Università di Cassino del Banco Alimentare; del consulente dello Studio3A, Angelo Novelli; all'amministrazione comunale, con il sindaco Gioacchino Ferdinandi, il vice Leonardo Capuano e gli assessori Marialisa Tomassi e Vincenza De Bernardis.

«I migliori auguri di buon lavoro da parte nostra» ha affermato il primo cittadino, ben consapevole dell'importanza assunta oggi più che mai dal sostegno delle famiglie ad altre famiglie. «Una giornata importante per la nostra comunità, con la creazione di un punto intercomunale, un altro presidio a disposizione della cittadinanza e non solo - ha aggiunto Ferdinandi - Grazie alla "Notte degli Angeli", con il sostegno del nostro Comune, siamo riusciti ad essere accreditati al Banco Alimentare del Lazio. Ma l'impegno dei volontari va avanti da oltre un anno. Insieme alla Caritas, alla Casa dell'Emergenza e alle altre due associazioni di Protezione civile ora anche Piedimonte alta ha un presidio a disposizione di tutta la collettività. Un plauso va ai volontari che lo fanno gratis, con caparbietà e impegno continuo».

Nella nuova sede potranno essere stoccate e distribuite le risorse. «Negli ultimi mesi abbiamo visto un aumento esponenziale di famiglie che non riescono ad arrivare alla fine del mese, toccando la settantina nel Cassinate. Complice, ovviamente, anche la pandemia - ha commentato il vice presidente Bellaria - Bisogna correre, noi lo facciamo già da tempo. Per questo siamo molto orgogliosi per l'apertura di una sede qui a Piedimonte, segno che la solidarietà è tangibile.

E, allo stesso tempo, utile per tutti coloro che vorranno sostenerci e per coloro che si rivolgeranno a noi». Oggi e domani, con "Metti un posto a tavola" presso i supermercati Gecop sarà possibile aderire alla raccolta alimentare della "Notte degli Angeli" che ricorda: «Se hai, metti nel carrello! Se non hai chiama al 3791680431. Saremo lieti di aiutarti!».