Nella giornata di ieri il Questore di Frosinone, su proposta del Commissariato di P.S. di Sora e sulla scorta di approfondimenti svolti dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, ha adottato il provvedimento di sospensione della licenza per 10 giorni nei confronti di due esercizi commerciali, un minimarket ed una rosticceria, entrambi gestiti da persone di origine bangladese.

I provvedimenti si sono resi necessari in quanto, da accertamenti effettuati, le due rivendite sono nel tempo divenute punto di ritrovo privilegiato di persone pregiudicate e nullafacenti del posto che, incuranti del rispetto delle regole della civile convivenza e poco rispettosi delle norme anti-Covid, si rendono protagoniste di disturbo alla quiete pubblica e di schermaglie, degenerate in più occasioni in vere e proprie risse che hanno richiesto l'intervento delle forze di polizia e creato allarme e preoccupazione tra i cittadini.

Sono in corso altri controlli ad attività commerciali della cittadina volsca, al fine di verificare il rispetto delle disposizioni anti-Covid e della legislazione in materia di pubblica sicurezza.