Bambini, ragazzi e adulti. Si sono dati appuntamento sabato mattina al Parco Matusa. Obiettivo? Rimboccarsi le maniche e contribuire a rendere il mondo più pulito con una iniziativa volta proprio a sensibilizzare al rispetto dell'ambiente.

Un gesto lodevole che è di grande esempio soprattutto per le future generazioni. E sono stati diversi i giovani che hanno partecipato all'evento dal titolo "CicchiAmo".
Evento organizzato dall'associazione "Forza Frosinone" presieduta da Claudio Cianfrocca e che si è svolto sabato mattina. Una iniziativa volta alla raccolta delle cicche di sigaretta buttate a terra. A fine evento sono stati pesati circa 6 kg di cicche di sigarette.

A partecipare, grazie all'interessamento di Beatrice, sono state anche alcune ragazze scout del gruppo Frosinone 2, "Guy de Larigaudie" del Fuoco (dai 16 ai 22 anni) "Madre Teresa di Calcutta" della Parrocchia del Sacro Cuore, che hanno a cuore il benessere del pianeta e per questo hanno dato un forte contributo nella raccolta.

Quello di sabato è stato un modo per sensibilizzare, attraverso un semplice gesto, tutte quelle persone che erroneamente sporcano e inquinano la città. Sono state felici le ragazze scout di aderire all'iniziativa «rimanendo fedeli al messaggio che Baden Powell divulgò negli anni in vita: essere felici con quello che possediamo e quanto di meglio possiamo fare. Perché il modo vero di essere felici è rendere felici gli altri - sottolineano dal gruppo scout Frosinone 2 - Iniziando proprio da questo, provando a lasciare questo mondo un po' meglio di come lo abbiamo trovato e quando arriva il nostro momento per essere un buon cittadino, che possiamo essere felice nel sentire che in ogni caso non abbiamo perso tempo ma, al contrario, abbiamo fatto del nostro meglio. Sono stati pesati circa 6 kg di cicche di sigarette solo per una zona della città, questo fa riflettere molto su quanto sia necessario sensibilizzare quanti più cittadini nel rispetto dell'ambiente in cui tutti noi viviamo».

La collaborazione, nata per caso, tra gli scout del Sacro Cuore e l'associazione "Forza Frosinone", è un messaggio molto forte per tutti. «Perché se uniamo le nostre forze, se ognuno di noi non coltiva solo il proprio giardino tutto diventa possibile, anche vedere rifiorire la nostra bellissima città - aggiungono dal gruppo scout-  Che questa esperienza sia d'ispirazione e d'esempio per tutti e che i cittadini possano acquisire una propria responsabilità nel rispetto della natura».

E sono tante le persone che passeggiando sabato scorso nel Parco Matusa e alla vista dei ragazzi all'opera si sono complimentati per la lodevole iniziativa.