È morto l'operaio di 49 anni rimasto schiacciato da un'enorme fresa industriale, all'interno di una fabbrica di Busto Arsizio (Varese), questa mattina intorno alle 9.40. Per l'uomo, trasportato d'urgenza in ospedale a Legnano in gravi condizioni, i medici non hanno potuto fare nulla. La Procura di Busto Arsizio (Varese) ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, al momento a carico di ignoti, per far luce sulle cause dell'incidente sul lavoro che hanno portato al decesso di un operaio di 49 anni, questa mattina in un'azienda di Busto.

Il pm Susanna Molteni ha inoltre disposto il sequestro del macchinario sul quale la vittima stava lavorando e l'autopsia.