L'amministrazione Fiordalisio ha sempre dimostrato massima attenzione alle tematiche ambientali. Il sindaco è sempre sceso in strada anche per verificare di persona segnalazioni arrivate dai cittadini, come quella di sabato scorso quando è intervenuto in uno stabilimento del comune lepino per verificare la presenza o meno di cattivi odori.

Dopo il sopralluogo è arrivato la decisione di presentare un esposto contro l'azienda. Ieri mattina l'intervento del primo cittadino Lucio Fiordalisio. «Ho presentato un formale esposto agli organi competenti contro un'azienda locale, per propagazione di fumi e odori nauseabondi - spiega Fiordalisio - Nella giornata del 1° maggio sono intervenuto in prima persona, affiancato dall'Arma dei Carabinieri di Supino e dall'Arpa Lazio, per verificare se all'interno dello stabilimento fossero presenti o meno odori e miasmi sgradevoli, come mi erano stati segnalati da alcuni cittadini.

L'odore, talmente acre, non lasciava alcun dubbio sull'origine dal quale proveniva e sull'evidente getto di cose pericolose in atmosfera. La nota che ho inviato prevede la richiesta di un capillare controllo e verifica dell'impiantistica, nello specifico biofiltri, scrubber, punti di emissione e la loro piena funzionalità. Mi riservo inoltre ogni opportuna valutazione in ordine alla sussistenza dei presupposti per richiedere un riesame dell'autorizzazione integrata ambientale della società coinvolta».

Il sindaco ribadisce che «prosegue con fermezza la battaglia verso tutti quei soggetti che arrecano danno al nostro territorio, in termini ambientali, in termini di salute pubblica e di immagine per il paese. Non smetteremo mai di pretendere il rispetto per la nostra terra».