«Dopo un lungo periodo in zona rossa e poi arancione siamo tornati in zona gialla, il Comune di Monte San Giovanni Campano ha sofferto e non poco piangendo le sue vittime e i suoi numerosi contagiati.
Piano piano dalla scuola ai bar e ristoranti le piccole attività stanno riaprendo gradualmente e sarebbe con grande piacere rivedere anche la Biblioteca Comunale Pio Valeriani sita in Via San Luigi finalmente aperta».
A prendere la parola, Maria Lucia Belli, presidente locale del gruppo Gioventù Nazionale.

«Un piccolo luogo che pullula di cultura e sapere per grandi e piccoli, fatto non solo di libri ma anche di importanti rinvenimenti storici.
A causa del Covid le visite presso la biblioteca potrebbero avvenire previo appuntamento e l'uso di mascherine e guanti per la consultazione di libri.
Una proposta ancora più veloce per tutti i servizi pubblici potrebbe inoltre essere una app mobile del comune attraverso la quale rendere possibile l'accesso ai servizi dunque la prenotazione.
Speriamo al più presto di uscire da questo incubo e di poter riprendere serenamente le nostre attività».