Nel fine settimana appena trascorso, sono stati intensificati i servizi di controllo del territorio volti a verificare il rispetto delle norme anti-Covid e alla prevenzione e repressione dei reati in genere.

Nello specifico, gli agenti delle Volanti hanno controllato un'autovettura il cui conducente aveva attirato la loro attenzione. L'uomo annoverava numerosi precedenti e risultava avere in atto il Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Frosinone ed è stato denunciato in quanto inottemperante. Inoltre il 44enne era privo della patente di guida e l'autovettura era sprovvista di copertura assicurativa, per questo gli operatori hanno proceduto ad elevare le sanzioni previste dal Codice della Strada.

Da ulteriori accertamenti effettuati il veicolo risultava appartenere ad una donna che, giunta sul posto, ha riferito agli agenti che da pochi giorni aveva acquistato l'autovettura con motore avariato ed aveva lasciato il mezzo nell'officina del 44enne per la riparazione, precisando che non era assolutamente a conoscenza che l'uomo stesse conducendo la propria autovettura.
La donna è stata quindi invitata a formalizzare la querela presso gli uffici della Questura.

Nel corso dei controlli, poi, un uomo di origine nigeriana è stato invece sanzionato per ubriachezza, in quanto sorpreso dagli agenti nella zona bassa del capoluogo, in evidente stato di ebbrezza alcolica tale da non riuscire neanche a stare in piedi. Sul posto è giunto anche il personale del 118 per soccorrere il nigeriano.