La giunta del sindaco Tommaso Ciccone ha approvato il programma di assunzione del personale 2021-2023. Nessun contratto a tempo indeterminato è stato programmato per il triennio, ma per l'annualità 2021 è previsto l'inserimento di una figura a tempo parziale determinato di 18 ore, assunta con le procedure e ai sensi dell'articolo 110 del Tuel.

La spesa derivante da questa programmazione, rispetto ai limiti di spesa per il personale imposti dalla legge in tema di contenimento della stessa, ne eccede il limite della normativa vigente nell'ambito del lavoro flessibile. Come si legge nella delibera, «le previsioni dper la spesa del personale, anche alla luce delle richieste di collocamento a riposo, risultano compatibili con il processo di graduale riduzione dei costi e del rapporto tra spesa del personale e entrate correnti, finalizzato al rispetto delle soglie previste dalla norma».

Dallo scorso anno al Comune di Pofi sono giunte sei domande di collocamento a riposo, di cui tre già messe in atto. Modifiche che porteranno al notevole abbassamento della spesa del personale e che nel 2021 consentiranno all'ente assunzioni con forme flessibili, in grado di garantire il funzionamentodella macchina amministrativa senza irrigidire la spesa in bilancio.