Partirà la prossima settimana lo screening sulla popolazione indiana residente in Ciociaria. Sulla stregua di quando si sta facendo a Latina, dove però la comunità indiana è decisamente più radicata e presente sul territorio di quanto non sia dall'altra parte dei Lepini, la Asl di Frosinone procederà a una campagna di ricerca della variante indiana.

La variante indiana
Secondo dati Istat, aggiornati al 2019, in provincia di Frosinone ci sono 416 indiani, di cui 106 ad Amaseno, 57 a Cassino e 49 a Ceprano. Poco meno di 500 i bengalesi, di cui 107 a Frosinone, 55 a Cassino e 32 a Ferentino. Bisognerà capire quanti di questi, negli ultimi tempi hanno viaggiato e sono rientrati dai Paesi d'origine o se hanno avuto contatti con connazionali di ritorno dall'Asia. Antonio Como, sindaco di Amaseno, il centro ciociaro con più indiani è in stretto contatto con l'Asl di Frosinone. Spiega: «nessuno è tornato in India negli ultimi giorni, ma ci potrebbero essere contatti con gli indiani della provincia pontina. La loro è una comunità molto coesa. Con la Asl si è pensato di fare questo screening, il tempo di organizzare, anche con l'a i uto di alcune persone indiane che parlano bene l'italiano, e partiamo. Contiamo di completare l'operazione entro un paio di giorni. Adesso stiamo cercando di contattare tutti. Da noi lavorano prevalentemente nel settore bufalino. Si tratta di persone integrate, gente con scolarità alta, più di qualcuno ha anche preso la cittadinanza italiana. E hanno un'attenzione forte verso la scuola».

Intanto, il ministro della Salute Roberto Speranza fa sapere di aver «firmato una nuova ordinanza che vieta l'ingresso, da qualsiasi punto di confine, a chi negli ultimi 14 giorni abbia soggiornato o transitato anche in Bangladesh oltre che in India. Il provvedimento inoltre, visto l'ulteriore aggravamento della situazione epidemiologica nei due Paesi, rafforza le misure di isolamento per le persone residenti in Italia autorizzate al rientro». Tuttavia voli dall'India continuano a sbarcare a Fiumicino. L'assessore regionale Alessio D'Amato spiega: «Ieri sera (mercoledì, ndr) alle ore 21.15 è atterrato all'aeroporto di Fiumicino il volo proveniente dall'India con a bordo 213 passeggeri e 10 componenti dell'equipaggio. Alle ore 22 sono iniziate le operazioni delle Uscar che sono andate avanti fino a tarda notte. In 23 sono risultati positivi ai tamponi (percentuale positivi a bordo 9%). Sono risultati positivi anche due componenti dell'equipaggio. Siamo ora in attesa dei risultati del sequenziamento per la ricerca delle varianti da parte dell'Istituto Spallanzani. Tutte le persone risultate positive e i contatti stretti dei positivi sono stati inviati in un Covid hotel per l'isolamento. Voglio ringraziare i nostri operatori, le Uscar guidate da Pierluigi Bartoletti e Stefano Marongiu, Adr, la Protezione civile e le forze dell'o rdine per il grande lavoro svolto».

Il bollettino
Il bilancio giornaliero del Covid in provincia di Frosinone parla di 84 contagiati, 97 guariti e 3 decessi. Di due di questi ultimi (quelli di Aquino e Arpino) si era già dato conto ieri. Ragion per cui i decessi della settimana sono 16, mentre quelli del mese sono 103. L'ultimo giorno senza vittima è stato il 19 febbraio. Da allora c'è sempre stato almeno un morto.

I nuovi casi
Per il quindicesimo giorno consecutivo si registrano casi sotto la tripla cifra. In queste due settimane i casi sono oscillati tra i settanta e gli ottanta escludendo le giornate di lunedì (44 e 29 casi) che hanno valori più bassi, essendo meno i tamponi effettuati la domenica.
La punta massima, comunque, è stata di 94 il giorno 21 aprile, quella minima di 60 il 16 aprile. I casi segnalati ieri provengono da Cassino con 15, Veroli con 10, Anagni e Pontecorvo con 5, Amaseno, Cervaro, Frosinone e Roccasecca con 4, Alatri e Castelliri 3, Ausonia, Ceccano, Ferentino, Fiuggi e Piedimonte San Germano 2, quindi Aquino, Atina, Ceprano, Giuliano di Roma, Isola del Liri, Pastena, Patrica, Pescosolido, Pico, Pignataro Interamna, San Donato Val di Comino, Sgurgola, Sora, Supino, Terre e Trivigliano con 1.