Un altro doloroso addio a causa del Covid. Si è spento Massimiliano Tomassi, di Aquino. Il cinquantacinquenne ha combattuto con forza fino alla fine contro il virus ma, purtroppo, non ce l'ha fatta. Il sindaco Libero Mazzaroppi, addolorato, ha voluto salutare l'amico di una vita con un post: "Gli aquinati, tutti, piangono oggi il caro Massimiliano Tomassi. Ha scritto una bella pagina di vita interrotta, purtroppo, troppo presto. Affabilità, educazione e gentilezza condensati nel suo sorriso e nel essere persona perbene. Il mio primo pensiero commosso e il profondo cordoglio alla sua famiglia a chi lo ha sempre amato e apprezzato. Ti sia lieve la terra, amico". In tantissimi conoscono Massimiliano che per anni ha gestito una cartolibreria accanto alla scuola, molti giovani aquinati sono cresciuti comprando quaderni e materiale scolastico da lui. Sempre sorridente e gioviale, partecipava attivamente e con entusiasmo alle attività della città. Lascia l'adorata moglie, la famiglia e tutti gli amici che non riescono a rassegnarsi questa terribile notizia. Una morte prematura per un uomo che aveva ancora tanto da dare ma il cui ricordo resterà sempre vivo nei cuori di chi lo ha conosciuto e amato e in quelli di tutti i suoi concittadini.