Riaperta la biblioteca comunale per attività di studio e prestito dei libri. Chiaramente si tratta di una riapertura in sicurezza, per cui è necessaria la prenotazione. Dunque, il fulcro della cultura sito in piazza Martiri di via Fani spalanca di nuovo le porte, seppure con cautela. Un modo per riavviare quelle attività che possono essere facilmente gestite senza alti rischi.

In realtà, il prestito dei libri è proseguito anche nelle fasi più delicate dell'emergenza, in sicurezza e previo appuntamento. La cultura non si è fermata totalmente, ha registrato un significativo rallentamento, ma non sono mancati input e iniziative on-line. In questa fase bisogna essere prudenti e rispettosi delle regole, ritrovando la fiducia anche attraverso stimoli culturali.
Così la biblioteca riparte, studio e cultura si rimettono in moto e la vita nel centro del paese rinasce.