Un momento di festa e di condivisione. Il sindaco Enzo Salera insieme all'assessore alla Pubblica Istruzione Maria Concetta Tamburrini hanno consegnato agli alunni speciali degli istituti scolastici di Cassino i device acquistati grazie a un finanziamento regionale. In tutto sono stati coinvolti 97 alunni piccoli e grandi a cui sono stati dati pc, tablet, tavolette Lcd a seconda di quanto comunicato dai rispettivi dirigenti scolastici.

«Ho voluto consegnare personalmente i dispositivi per avere un incontro, anche se veloce e a distanza a causa delle restrizioni dovute al Covid, con i ragazzi e i genitori coinvolti, perché ci tenevo molto a direpersonalmente chel'ammini strazione è e sarà sempre in prima lineaper garantiretutto ilsupporto che meritano e che è necessario per un proficuo percorso scolastico».

Le consegne sono partite alle 9.30 e una dietro l'altra sono state raggiunte tutte le scuole che hanno risposto all'appello dell'assessorato: i tre Istituti Comprensivi, l'Itis "Majorana, il Liceo "G. Carducci", il liceo"Varrone", il Centro di Formazione Professionale e nei prossimi giorni anche l'Istituto "San Benedetto" in cui oggi gli alunni erano tutti online per lo svolgimento dell'assemblea d'istituto.

«Il progetto èstato inviato in tutti gli istituti del cassinate e aveva dei parametri di riferimento molto chiari e imposti dalla determinazione regionale. Siamo riusciti con i fondi stanziati a dare una risposta concreta a circa il 90%delle richieste:considerando che questi dispositivi sono nominali e che, quindi, rimarranno in possesso dei destinatari e non in comodato d'uso come accaduto finora, penso che oggi sia stato realizzato davvero un altro piccolo passo verso la costruzione di quello stile di "pari opportunità" che stiamo perseguendo con determinazione e grinta».