Restano ancora tutti da chiarire i particolari di quanto accaduto ieri in una scuola di Milano dove un ragazzo si è lanciato dal secondo piano durante la verifica di latino. I carabinieri, allertati dall'insegnante in quel momento in aula, stanno seguendo ogni pista possibile per cercare di capire cosa abbia il giovane a commettere un folle gesto. Per ora ci sono poche certezze: non sono ancora le 14 quando nell'aula al secondo anno del liceo scientifico si sta svolgendo il compito di latino. In classe ci sono gli alunni ritornati da poco in presenza. Poi è questioni di attimi: un alunno, un 15enne, si alza dalla sedie e si getta dalla finestra rivolta verso il cortile interno a un'altezza di nove metri. L'insegnante allerta subito i soccorsi mentre cerca anche di tranquillizzare gli altri studenti. Sul posto arrivano immediatamente i soccorsi: il ragazzo ha riportato un grave trauma celebrare. Ora è ancora ricoverato all'ospedale Niguarda di Milano dove lotta tra la vita e la morte.