La salma di Simone Velocci, il quarantenne trovato senza vita il 18 aprile nella sua abitazione a Mestre, dove si era trasferito tempo fa per lavoro, giungerà in Collegiata domani intorno alle ore 20.

I funerali saranno, invece, celebrati giovedì, sempre in Collegiata, alle ore 10. Ovviamente il rito funebre si svolgerà tenendo conto delle disposizioni governative anti covid-19. Velocci originario di Monte San Giovanni Campano, è stato colto da un malore probabilmente nel sonno.

Il corpo senza vita del ciociaro era nel letto, nella sua abitazione a Mestre, dove si era trasferito qualche anno fa. La scoperta fatta da alcuni amici che non riuscivano a contattarlo. Dolore e incredulità di familiari, amici e di tutte le persone che lo conoscevano. Originario della frazione di Colli, si era trasferito in Veneto dove aveva trovato lavoro.

La notizia della morte del quarantenne ha destato tanto dolore. Come accade spesso in simili circostanze, tanti i messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia. Tutti ricordano Simone come una persona gentile, generosa, sempre sorridente, appassionato di musica.