76 nuovi positivi su un totale di 1955 tamponi eseguiti. 123 i negativizzati e altre 5 vittime. Questi i numeri sull'andamento della pandemia da Covid-19 in Ciociaria resi noti nel consueto bollettino della Asl di Frosinone.

Il trend si conferma in discesa ma resta ancora alto il numero delle vittime. Si tratta di una donna di 92 di Belmonte Castello, un uomo di 70 anni di Cervaro, una donna di 73 anni di Anagni, due uomini rispettivamente di 71 anni e di 90 anni di Frosinone.

La situazione nei comuni
Cassino registra il peggior dato in provincia con 10 positivi in più. Segue Frosinone con 9. 5 nuovi casi ad Anagni, 4 a Ceprano e Veroli, 3 ad Ausonia, Cervaro, Fiuggi, Sgurgola e Sora. Due nuovi casi ad Esperia, Ferentino, Isola del Liri, Monte San Giovanni Campano, Piedimonte San Germano, Pontecorvo, Roccasecca, San Vittore del Lazio, Sant'Elia Fiumerapido e Supino. Un nuovo positivo in ognuno dei seguenti comuni: Alatri, Aquino, Arce, Castrocielo, Colfelice, Ripi, Vallerotonda, Villa Santa Lucia.

Allarme varianti
La Asl invita a non abbassare la guardia soprattutto per la presenza delle varianti alle quali presta la massima attenzione. Negli ultimi giorni grande preoccupazione ha destato la variante indiana che- come si legge nella nota - "Ha il nome scientifico di B.1.617 (quella inglese, ad esempio è la B.1.1.7). È molto diffusa in India ma in Italia al momento i casi sono molto pochi. La sua caratteristica è di essere stata generata da 2 mutazioni rispetto al ceppo originario del coronavirus.

Come misura di prevenzione sono state stabilite restrizioni a coloro che entrano in Italia provenienti dall'India tramite i voli aerei. Il lavoro della Asl prosegue con la massima attenzione possibile e in attesa di istruzioni, ha attivato uno screening nel nostro territorio per verificare ipotesi di presenza della variante. Restano valide -  conclude la nota -le precedenti raccomandazioni e cioè distanziamento personale, utilizzo di mascherine e frequente lavaggio delle mani."