Lievi segni di ripresa, anche se è ancora in prognosi riservata all'ospedale "San Camillo" di Roma, per il sessantatreenne di Ceccano rimasto coinvolto nel grave incidente di sabato mattina ad Arnara, lungo la provinciale per Pofi.

A scontrarsi sulla provinciale al confine con Ceccano, sono state due auto, una Volkswagen Golf condotta da una ventottenne, anche lei residente a Ceccano, e una Smart guidata dal sessantatreenne. Ad avere la peggio proprio l'uomo.

Sul posto è arrivato il personale medico e dopo le prime cure sul posto, è stato deciso per il conducente della Smart il trasferimento in una struttura già attrezzata per le cure del caso. L'elicottero dell'Ares 118 è atterrato in un terreno poco distante dal luogo dello scontro per poi rialzarsi in volo alla volta della capitale, all'ospedale San Camillo dove l'uomo è ricoverato in prognosi riservata.

La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri intervenuti per i rilievi. Intanto sul luogo dell'incidente è comparso uno striscione per il sessantatreenne con su scritto: «Compà torna presto tra di noi, ti aspettiamo, uomo dal cuore grande».