Pensavano di farla franca ma sono stati incastrati lo stesso dalle telecamere del distributore. Il titolare di una pompa di benzina ha denunciato ai carabinieri il fatto con i due che dopo aver fatto rifornimento, per ben 122 euro, con varie scuse si sono dileguati.

I carabinieri di Anagni si sono subito attivati e dopo l'indagine hanno denunciato per il reato di "insolvenza fraudolenta" un 49enne ed un 56enne, entrambi della provincia di Roma. A carico del 56enne, inoltrata anche la proposta del foglio via e divieto di ritorno ad Anagni per 3 anni.